Leica Store & Offices Milano


Action: Ristrutturazione interna
Location: Via Mengoni, Milano, Italia
Surface: 160 mq + 200 mq
Head Designer: Alessia Garibaldi, Giorgio Piliego
  • Leica Store & Offices Milano


    Action: Ristrutturazione interna
    Location: Via Mengoni, Milano, Italia
    Surface: 160 mq + 200 mq
    Head Designer: Alessia Garibaldi, Giorgio Piliego

    Nel cuore di Milano in via Mengoni 4, adiacente alla Piazza del Duomo, nasce il primo Store e location espositiva voluta dalla multinazionale tedesca Leica. Il brand, leader nella produzione e vendita di macchine fotografiche e strumenti ottici di precisione, sceglie di aprire uno spazio polifunzionale dove allestire mostre fotografiche, ospitando grandi maestri e nuovi talenti. Un luogo in cui si realizza la promozione della cultura fotografica con incontri, eventi, dibattiti avvicinando il pubblico ad un’arte suggestiva e antica.
 Si è partiti dalla volontà di progettare un luogo che trasfigurasse la funzione di negozio, senza perdere l’obiettivo commerciale, per ambire ad essere riconosciuto come tempio di cultura.
La pianta occupa 160 metri quadrati, si estende a elle con il fronte riservato alla vendita che accoglie i vani contenitori ed espositori delle macchine fotografiche e prosegue nell’area ampia e più lunga, l’area Akademie, dove lo spazio diventa più versatile e capace di ricevere visitatori, curiosi o esperti.
 Il cemento veste l’ambiente smarrendo l’impersonale che spesso lo marchia come materiale asettico. Le imperfezioni estemporanee tipiche del processo di posatura a mano lo rendono materiale vivo e vibrante al tocco della luce e allo scorrere del tempo.
 Nel negozio le pareti sono rivestite in modo simmetrico utilizzando pannelli regolari di cemento con lastre intere alte più di 1,80 m, mentre sui lati prendono posto vetrine e pareti attrezzate. 
Il passaggio tra l’area vendita e la zona Akademie, è segnato da due grandi portali rivestiti in ferro crudo trattato con calamina: pezzi unici di metallo che mostrano leggere imperfezioni e creano un gioco di chiaroscuri arricchendosi di preziosità. Il pavimento è in resina cementizia, mentre nel plafone gli impianti sono a vista di colore nero e sottolineano l’informalità del luogo, tipica dell’atmosfera in un laboratorio creativo.
 Conclude lo spazio una grande libreria che raccoglie libri e cataloghi sul tema della fotografia. 
Gole luminose accordano all’ambiente uno spirito pulsante e poetico: attraverso le nicchie laterali filtrano la luce bianca ed evocando i bagliori del mattino amati dai fotografi.
 Lo studio ha anche curato gli uffici posti al piano primo sopra lo store. In questo caso l’ambiente dal registro più famigliare si basa sull’utilizzo di materiali naturali con colori caldi , l’atmosfera è quella di un laboratorio creativo. I pavimenti sono in resina cementizia tortora, le pareti sono in vetro e legno di rovere naturale. La maggior parte degli spazi sono in open space e dialogano tra loro senza discontinuità. L’arredo è semplice e minimale, in vetro nella zona reception e negli uffici è realizzato con ampi tavoli bianchi facilmente manovrabili su ruote, pronti per riunioni o workshop collettivi dove discutere nuove idee creative.

    Responsive Menu Image Responsive Menu Clicked Image